X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
 
Analisi degli alimenti: approfondimenti
Insegnamento: Analisi degli alimenti A.A. 2012/2013
Settore Scientifico: AGR/15
Docenti: Diana De Santis
CFU: 6
Programma
Norme di sicurezza per il laboratorio chimico-analitico.
Analisi del concetto di "qualità globale" degli alimenti
Sistemi di campionamento e trattamento statistico dei dati sperimentali
Principi di gascromatografia, spettrofotometria, cromatografia liquida ed HPLC e loro applicazione all'analisi di controllo
Valutazione dei metodi analitici ufficiali e non ufficiali di controllo della qualità dei prodotti
Principali metodi di analisi per la valutazione della qualità e della rispondenza ai requisiti di legge di alcuni prodotti agroalimentari di origine vegetale
Introduzione all'analisi sensoriale
I parametri sensoriali degli alimenti e le correlazioni con indici chimico-fisici
I meccanismi di regolazione della percezione
Il laboratorio, i giudici ed i metodi ufficiali d'analisi
Cenni di psicofisiologia della percezione e minimizzazione degli errori di origine fisiologica e psicologica. I metodi per la selezione e l'addestramento dei giudici
I metodi discriminanti: disegno sperimentale e l'elaborazione statistica dei risultati
I metodi descrittivi: disegno sperimentale e l'elaborazione statistica dei risultati
Cenni introduttivi sui metodi affettivi
Risultati di apprendimento
Conoscenza dei metodi chimici, fisici e sensoriali utilizzati dall'industria di trasformazione agroalimentare per il controllo qualitativo delle materie prime e dei prodotti alimentari.Conoscenza delle norme di sicurezza per il laboratorio chimico-analitico.Conoscenza delle normative di legge che regolano il controllo analitico delle materie prime e dei prodotti finiti.Acquisizione della manualità analitica necessaria allo svolgimento delle più comuni analisi di controllo dei prodotti alimentari.Fornire allo studente le conoscenze sufficienti per elaborare un piano analitico sperimentale.

























Propedeuticita' obbligatorie
Propedeuticita' consigliate
Chimica, Biochimica degli alimenti.
Testi di riferimento
Materiale fornito dal docente
- E. Pagliarini, Valutazione sensoriale:Aspetti teorici, pratici e metodologici, Hoepli, Milano
- D.C.Harris, Chimica analitica quantitativa, Zanichelli

Modalita' di esame
Esame Orale
Commissione di Esame
Diana De Santis, Mauro Moresi, Maria Teresa Frangipane, Riccardo Massantini.
Informazioni didattiche
Frequenza:Frequenza facoltativa
Modalità didattica:Lezioni frontali   
Organizzazione della didattica :
  • Lezioni: 48 Ore

Orario Lezioni:
Lunedì ore 10-13; Mercoledì ore 9-11
Inizio e fine lezioni:

Sede: Aula: 23;
Attività:
Orari di ricevimento
Statistiche dei voti
A: 0% (voti 30 e Lode)
B: 0% (voti 28-30)
C: 0% (voti 26-27)
D: 0% (voti 21-25)
E: 0% (voti 18-20)
Informazioni aggiuntive
Curriculum del docente: Diana De Santis

Clicca per stampare l'intera scheda dell'insegnamento

Prossime date di Esame
  • 12/12/2013 orale Esame Scaduto
  • 08/04/2014 Esame Esame Scaduto
  • 13/05/2014 Esame Esame Scaduto
Copyright Università degli studi della Tuscia - Viterbo