X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
 
Insegnamento: Analisi del discorso 2011-12 A.A. 2011/2012
Settore Scientifico: M-FIL/05
Docenti: Prof.ssa Raffaella Petrilli
CFU: 8
Programma
Tra tutti i codici semiotici, il linguaggio verbale è l'unico che permette ai parlanti di lasciare tracce di se stessi nei messaggi prodotti. Il «discorso» è un testo verbale che manifesta, oltre ai contenuti, anche: chi parla, a chi si sta parlando e l'intenzione (di chi parla) di influenzare l'interlocutore con ciò che si dice.
Il corso discuterà i modi in cui la soggettività degli interlocutori si manifesta nel discorso, e in cui l'intenzione del locutore di influenzare l'altro può realizzarsi. Saranno presentate le opere di alcuni degli Autori (da J. L. Austin, a E. Benveniste e H. P. Grice) che per primi hanno messo a fuoco l'aspetto pragmatico della comunicazione, mostrando quanto contribuisca a determinare il significato complessivo del testo prodotto e, di conseguenza, anche il percorso della comprensione. Saranno discussi numerosi esempi di testi, anche multimediali, con l'obiettivo di fornire agli studenti la possibilità di mettere in pratica le nozioni studiate e di trasformarle in strumenti e competenze.
La partecipazione degli studenti alle esercitazioni, consistenti nell'analisi di vari tipi di discorso, soprattutto multimediali, potrà essere valutata ai fini dell'esame.
Risultati di apprendimento

a) assicurare il possesso di conscenze teoriche su: meccanismi di costruzione e comprensione del “discorso”, importanza del contesto, molteplicità degli atti linguistici, la conversazione e le sue regole, apparato formale dell'enunciazione, variazione delle modalità discorsive a seconda del mezzo di comunicazione; b) assicurare il possesso di competenze pratiche e strumenti metodologici indispensabili per le professionalità linguistiche e comunicative.




Propedeuticita' obbligatorie
nessuna
Propedeuticita' consigliate
Testi di riferimento
1) F. Orletti, La conversazione diseguale. Potere e interazione, Roma, Carocci, 2010 (ISBN: 8843016555, ISBN-13: 9788843016556) , l'intero volume per un totale di pp. 152.
2) G. Manetti, A. Fabris, Comunicazione, Brescia, La Scuola, 2011 (ISBN 978-88-350-2636-5), pp. 95-315, per un totale di pp. 220.
3) i saggi:
- J. L. Austin, «Performativo-Constativo», in Gli atti linguistici, a cura di M. Sbisà, Feltrinelli, Milano 1995 (ISBN 88-07-10071-1), pp. 49-60
- R. Lakoff, «La logica della cortesia ovvero, bada a come parli» in Gli atti linguistici, a cura di M. Sbisà, Feltrinelli, Milano 1995 (ISBN 88-07-10071-1), pp. 220-239
(poiché il volume è fuori commercio, i due saggi saranno disponibili in fotocopia presso la Biblioteca)
4) R. Petrilli, Analizzare discorsi. Esempi e metodi, DISPENSA, Universitò della Tuscia, a.a. 2011-2012 .
Modalita' di esame
Esame Orale,Esame Scritto
Informazioni sull'esame
a) Per gli studenti che avranno preso parte alle esercitazioni pratiche durante le lezioni, e avranno prodotto una relazione finale, l'esame consisterà nella discussione orale del lavoro svolto. In questa modalità d'esame, la partecipazione effettiva alle lezioni e esercitazioni è indispensabile.
b) Per tutti gli altri studenti, l'esame consiste in un breve test scritto (composto da cinque domande a risposta aperta), seguito da un colloquio orale di valutazione delle risposte.
Commissione di Esame
R. PETRILLI (presidente), F. DIODATO, T. GIUDICE, D. FEMIA
Informazioni didattiche
Frequenza:Frequenza facoltativa
Modalità didattica:Lezioni frontali   
Organizzazione della didattica :
  • Lezioni: 50 Ore
  • Esercitazione: 10 Ore

Orario Lezioni:
lunedì 11-13; mercoledì 14-16; giovedì 14-16
Inizio e fine lezioni:

Sede: Edificio: Complesso S. Carlo; Aula: 13 e 8 (mercoledì); -Viterbo
Attività: lezioni frontali in aula e esercitazioni in laboratorio informatico per almeno 10 ore.
Orari di ricevimento
Statistiche dei voti
A: 0% (voti 30 e Lode)
B: 0% (voti 28-30)
C: 0% (voti 26-27)
D: 0% (voti 21-25)
E: 0% (voti 18-20)
Informazioni aggiuntive
Curriculum del docente: Prof.ssa Raffaella Petrilli

Questo insegnamento è presente in:

Clicca per stampare l'intera scheda dell'insegnamento

Prossime date di Esame
  • 30/01/2012 Prima sessione a.a. 2011-12 - Primo appello Esame Scaduto
  • 08/02/2012 Prima sessione a.a. 2011-2012 - II appello Esame Scaduto
  • 20/02/2012 Prima sessione a.a. 2011-2012 - III appello Esame Scaduto
  • 04/06/2012 Seconda sessione a.a. 2011-12 - I appello Esame Scaduto
  • 15/06/2012 Seconda sessione a.a. 2011-12 - II appello Esame Scaduto
  • 25/06/2012 Seconda sessione a.a. 2011-12 - III appello Esame Scaduto
  • 10/09/2012 Terza sessione a.a. 2011-2012 - I appello Esame Scaduto
  • 19/09/2012 Terza sessione a.a. 2011-2012 - II appello Esame Scaduto
  • 28/09/2012 Terza sessione a.a. 2011-2012 - III appello Esame Scaduto
  • 15/01/2013 analisi del discorso Esame Scaduto
  • 05/02/2013 analisi del discorso Esame Scaduto
Pagine di approfondimento
Copyright Università degli studi della Tuscia - Viterbo