X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
 
Chimica generale e inorganica: approfondimenti

Materiali didattici

risultati prova scritta 5 2 2013.pdf
Risultati_Prova_Scritta_5_2_2013
Insegnamento: Chimica generale e inorganica A.A. 2011/2012
Docenti: Prof. Felice Grandinetti
CFU: 8
Programma
Introduzione
Stati di aggregazione della materia. Sistemi omogenei ed eterogenei. Sostanze ed elementi chimici.
Struttura atomica della materia
Leggi fondamentali della chimica. Proprietà atomiche: massa e dimensioni. Scala dei pesi atomici. Numero di Avogadro, concetto di mole. Simboli chimici e loro significato quantitativo.
Struttura dell' atomo
Modello di Bohr. Principio di indeterminazione. Natura ondulatoria dell' elettrone. Orbitali atomici. Numeri quantici. Configurazione elettronica degli elementi. Regole dell' Aufbau. Il sistema periodico degli elementi. Proprietà periodiche.
Il legame chimico
Legame ionico, covalente e di coordinazione. Proprietà del legame: ordine, distanza ed energia. Elettronegatività e momento dipolare. Teoria del legame chimico: orbitali ibridi, risonanza e mesomeria. Proprietà magnetiche delle molecole. Legami intermolecolari. Legame a idrogeno.
Formule chimiche
Nomenclatura dei composti inorganici. Numero di ossidazione. Struttura di molecole e ioni tipici.
Lo stato gassoso
Leggi dei gas. Equazione di stato per i gas ideali. Gas reali (cenni).
Lo stato solido
Strutture cristalline e loro simmetrie. Solidi molecolari, ionici, covalenti e metallici.
Termodinamica
Calore e lavoro. Primo principio della termodinamica. Entalpia e legge di Hess. Entropia. Secondo principio della termodinamica. Energia libera. Terzo principio della termodinamica.
Equilibrio chimico
Criteri di spontaneità ed equilibrio nelle reazioni chimiche. Legge di azione di massa e sua derivazione. Isoterma ed isocora di van't Hoff. Equilibri omogenei ed eterogenei.
Soluzioni
Concentrazione e sue unità. Proprietà colligative delle soluzioni ideali.
Equilibri acido-base
Definizioni generali. Forza degli acidi e delle basi. Struttura e proprietà acido-base. Autoionizzazione dell' acqua. Il pH. Calcolo del pH di soluzioni acide, basiche e saline. Soluzioni tampone. Titolazioni acido-base e curve di titolazione.
Equilibri di solubilità
Solubilità e fattori che la influenzano. Prodotto di solubilità. Effetto dello ione a comune.
Cinetica chimica
Velocità di reazione. Equazione di Arrhenius. Energia di attivazione. Catalisi.
Elementi di chimica inorganica
Composti inorganici di interesse biologico ed ambientale: ossigeno ed ozono, ossidi dell' azoto, ossidi dello zolfo, composti del fluoro e del cloro.


Il Corso prevede lo svolgimento di calcoli stechiometrici relativi agli argomenti teorici sopra elencati.
Risultati di apprendimento

Il corso si propone di fornire agli studenti una introduzione al linguaggio e alla metodologia di studio dei fenomeni chimici di carattere generale e di interesse biologico. In particolare il corso, sia attraverso le lezioni frontali sia attraverso le esercitazioni, intende fornire allo studente gli elementi per essere in grado di scrivere le formule di struttura dei principali composti inorganici e la relativa nomenclatura, utilizzare la mole e i rapporti molari nelle reazioni chimiche, conoscere i concetti fondamentali della termodinamica chimica per lo studio degli stati di aggregazione della materia, le soluzioni e gli equilibri chimici con particolare attenzione agli equilibri acido-base e di precipitazione, conoscere inoltre i concetti fondamentali di cinetica chimica




Propedeuticita' obbligatorie
nessuna
Propedeuticita' consigliate
Testi di riferimento
F. Cacace, U. Croatto, Istituzioni di Chimica
F. Cacace, M. Schiavello, Stechiometria

Dispense dagli appunti delle lezioni
Modalita' di esame
Esame Orale,Esame Scritto
Commissione di Esame
Informazioni didattiche
Frequenza:Frequenza facoltativa
Modalità didattica:Lezioni frontali   
Organizzazione della didattica :
  • Lezioni: 48 Ore
  • Esercitazione: 32 Ore

Orario Lezioni:
martedì, mercoledì ore 11:00-13:00; giovedì ore 9:00-11:00; Inizio e fine lezioni:11/10/2011-27/01/2012;
Inizio e fine lezioni:

Sede: Edificio: Blocco B; Aula: Magna 1; Indirizzo: L.go dell'Università
Attività:
Orari di ricevimento
Statistiche dei voti
A: 0% (voti 30 e Lode)
B: 0% (voti 28-30)
C: 0% (voti 26-27)
D: 0% (voti 21-25)
E: 0% (voti 18-20)
Informazioni aggiuntive
Curriculum del docente: Prof. Felice Grandinetti

Questo insegnamento è presente in:

Clicca per stampare l'intera scheda dell'insegnamento

Prossime date di Esame
  • 15/06/2012 Esame Esame Scaduto
  • 21/06/2012 Esame Esame Scaduto
  • 12/07/2012 Esame Esame Scaduto
  • 19/07/2012 Esame Esame Scaduto
  • 26/07/2012 Esame Esame Scaduto
  • 12/09/2012 Esame Esame Scaduto
  • 19/09/2012 Esame Esame Scaduto
  • 26/09/2012 Esame Esame Scaduto
  • 21/11/2012 Esame Esame Scaduto
  • 27/11/2012 Esame Esame Scaduto
  • 05/02/2013 Esame Esame Scaduto
  • 15/02/2013 Esame Esame Scaduto
  • 19/02/2013 Esame Esame Scaduto
  • 27/02/2013 Prova Orale Esame Scaduto
File disponibili
  • Risultati_Prova_Scritta_5_2_2013
Copyright Università degli studi della Tuscia - Viterbo