X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
 
Catalisi chimica: approfondimenti
Insegnamento: Catalisi chimica A.A. 2011/2012
Docenti: Prof. Felice Grandinetti
CFU: 3
Programma
Programma del Modulo di Catalisi Chimica:

1) Cinetica chimica: concetti generali
2) La velocità delle reazioni chimiche: formulazione e significato fisico.
3) Fattori che influenzano la velocità delle reazioni chimiche: concentrazione dei reagenti, temperatura, catalizzatori.
4) Effetto della concentrazione dei reagenti sulla velocità di reazione: equazione cinetica, costante di velocità, ordine di reazione.
5) Determinazione dell'equazione cinetica in termini di ordini di reazione e di costante di velocità. Reazioni del primo e del secondo ordine, reazioni di ordine zero. Tempo di dimezzamento.
6) Relazione fra costanti di velocità e costanti termodinamiche.
7) Significato fisico della costante di velocità e sua dipendenza dalla temperatura. L'equazione di Arrhenius. Fattore pre-esponenziale ed energia di attivazione.
8) I meccanismi di reazione: concetti generali.
9) Stadi elementari e molecolarità. Equazioni cinetiche per gli stadi elementari.
10) Meccanismi di reazione ed equazioni cinetiche.
11) La catalisi: concetti generali
12) Catalizzatori e velocità di reazione. Esempi di interesse industriale, biologico ed ambientale.
13) Catalisi eterogenea: natura del catalizzatore, caratterizzazione chimica e fisica, modalità di azione.
14) Catalisi omogenea: concetti generali ed esempi.
15) I meccanismi della catalisi omogenea: catalisi covalente, catalisi acido-base, catalisi da ioni metallici, catalisi micellare.
16) La catalisi nei sistemi biologici. Definizione di catalisi enzimatica.
Risultati di apprendimento
Scopo del corso è fornire agli studenti le conoscenze basilari dell'enzimologia, sia teorica che pratica. Queste conoscenze sono la base per poi comprendere le potenzialità di questa interessante e attualissima materia, dalla progettazione alla selezione di "nuovi" enzimi per applicazioni di varia natura.
Propedeuticita' obbligatorie
Propedeuticita' consigliate
Testi di riferimento
Gli Studenti sono in particolare invitati a fornirsi di una calcolatrice e di quanto necessario per la rappresentazione ed elaborazione di grafici (carta millimetrata, riga, materiale di cancelleria).
Testi consigliati:
Il materiale didattico consiste di fotocopie ed appunti, che verranno segnalati ed in parte distribuiti a lezione.
Modalita' di esame
Esame Orale
Commissione di Esame
Informazioni didattiche
Frequenza:Frequenza facoltativa
Modalità didattica:Lezioni frontali   
Organizzazione della didattica :
Orario Lezioni:
Martedì e Mercoledì ore 14:30-16:30
Inizio e fine lezioni:

Sede: Edificio: Blocco B; Indirizzo: L.go dell'Università
Attività:
Orari di ricevimento
Statistiche dei voti
A: 0% (voti 30 e Lode)
B: 0% (voti 28-30)
C: 0% (voti 26-27)
D: 0% (voti 21-25)
E: 0% (voti 18-20)
Informazioni aggiuntive
Curriculum del docente: Prof. Felice Grandinetti

Clicca per stampare l'intera scheda dell'insegnamento

Prossime date di Esame
Copyright Università degli studi della Tuscia - Viterbo