X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
 

Analisi delle politiche pubbliche

  • insegnamento Insegnamento: ANALISI DELLE POLITICHE PUBBLICHE
  • Crediti: 8
  • Codice: 14085
  • Anno off. Formativa: 2011/2012
  • Corso di laurea: scienza della pubblica amministrazione (l-16) (distu)
  • Sett.Scient.: SPS/04
  • Docente: Luca Giuseppe  GERMANO
Programma
La produzione delle politiche pubbliche č una delle funzioni basilari di ciascun sistema politico, essa riguarda l’elaborazione delle soluzioni da parte dei decisori pubblici ai problemi che si generano all’interno della societŕ. L’analisi delle politiche pubbliche č una specifica prospettiva di studio all’interno della scienza politica che il corso intende introdurre. L’obiettivo specifico č di fornire gli strumenti concettuali per comprendere e analizzare il processo di policy.

Le lezioni si articoleranno in due parti: la prima generale e la seconda di applicazione empirica.
Nella prima parte saranno introdotti i concetti fondamentali della disciplina, si darŕ un quadro delle definizioni di «politica pubblica» e si delineeranno i vari approcci allo studio delle politiche pubbliche. Saranno poi presentate le principali tipologie delle politiche, per poi passare agli attori che partecipano alla loro produzione, quindi allo studio specifico delle singole fasi che danno luogo al processo di policy making: agenda setting, formulazione, decisione, implementazione, valutazione. Verranno infine discussi gli stili nazionali di policy making e l’influenza dei fattori internazionali su di essi.

La seconda parte, data l’oggettiva rilevanza del settore automobilistico in Italia, sarŕ dedicata all’analisi delle policies governative riguardanti l’industria autoveicolistica. Particolare attenzione sarŕ posta all’interazione fra attori pubblici e privati nella definizione delle politiche concernenti l’industria automobilistica e si mostrerŕ (anche attraverso la comparazione con l’esperienza degli altri principali paesi occidentali) come l’incidenza di fattori interni e internazionali abbia contribuito all’evoluzione dello stile di policy italiano nel settore auto.

Alle tradizionali lezioni frontali saranno affiancati seminari di analisi su casi empirici, tenuti da esperti della tematica oggetto del seminario. Uno spazio particolare sarŕ dedicato alle politiche di semplificazione amministrativa. Il calendario degli incontri sarŕ comunicato durante le lezioni.

RISULTATI DI APPRENDIMENTO

Alla fine del corso gli studenti dovranno avere una buona conoscenza degli argomenti trattati nelle lezioni ed essere capaci non solo di individuare le principali teorie, gli attori, le istituzioni, gli strumenti di policy e le differenti fasi della produzione delle politiche pubbliche, ma anche di valutare criticamente i processi di policy making e l’evoluzione delle politiche derivante dall’impatto di fattori interni e internazionali.

INFORMAZIONI SULL’ESAME

Per gli studenti FREQUENTANTI č previsto un preappello sui primi due testi indicati. Gli studenti NON FREQUENTANTI, invece, dovranno portare all’orale tutti e tre i testi indicati
_______________

GLI STUDENTI DI POLITICHE DELLA SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA SONO TENUTI A PORTARE ALL’ESAME IL PROGRAMMA PREVISTO PER L’ANNO ACCADEMICO 2012/2013. DURANTE IL CORSO DI ANALISI DELLE POLITICHE PUBBLICHE SARANNO ORGANIZZATI SPECIFICI SEMINARI SULLE POLITICHE DI SEMPLIFICAZIONE IL CUI CALENDARIO SARA’ DEFINITO IN SEGUITO E PUBBLICATO SULLA BACHECA DEL DOCENTE.
IL TESTO CONSIGLIATO PER PREPARARE L’ ESAME E’ IL SEGUENTE:

Natalini A. e G. Tiberi (a cura di), La tela di Penelope, Bologna, il Mulino, 2010, ad esclusione della parte seconda (capitoli da VIII a XVI).
Testi consigliati
- Howlett M. e Ramesh M., Come Studiare le politiche pubbliche, Bologna, Il Mulino, 2003.
- Germano L. Governo e grandi imprese. La Fiat da azienda protetta a global player, Bologna, Il Mulino, 2009.
- Germano L., Fiat, ancora un interesse privilegiato? L'evoluzione delle politiche governative per il settore auto, in «Rivista italiana di politiche pubbliche», n. 2, 2011, pp. 275-310. DISPONIBILE PRESSO LA BIBLIOTECA.
Propedeuticità
Frequenza
facoltativa
Metodologia didattica
Ore Lezioni: 60
Valutazione del profitto
[Prova non definita]
Descrizione dei metodi di accertamento
Luogo lezioni
Orari delle lezioni
Orari di ricevimento
Luca Giuseppe GERMANO:
Su appuntamento via mail
Prossime date di Esame
    Copyright Università degli studi della Tuscia - Viterbo