X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
 

  • insegnamento Insegnamento: ARCHEOLOGIA MEDIEVALE
  • Crediti: 8
  • Codice: 14633
  • Anno off. Formativa: 2013/2014
  • Corso di laurea: conservazione dei beni culturali (l-1) (disbec)
  • Sett.Scient.: L-ANT/08
  • Docente: Maria Elisabetta  DE MINICIS
Programma
Elementi di archeologia medievale: fortificazioni in città e campagna tra XI e XIII secolo

Il corso è articolato in due parti: una prima parte di carattere generale dove verranno introdotti i principali temi che riguardano l’archeologia medievale; una seconda parte dove si affronterà il tema delle fortificazioni in città e campagna tra XI e XIII secolo, partendo dal fenomeno dell’incastellamento ed arrivando ad esaminare le strutture difensive urbane dell’Italia comunale sulla base delle indagini archeologiche.
Si consiglia vivamente per sostemere l’esame di aver già seguito il corso di Storia medievale

Testi consigliati
I testi sono disponibili, in formato digitale, presso la segreteria amministrativa del Dipartimento; l'elenco è affisso nella bacheca dello studio dell'insegnamento (studio 6) e on-line sul sito del docente dal mese di aprile.

Elementi di archeologia medievale
P.Delogu, R.Hodges, R.Francovich, Archeologia medievale, in “Archeo”, 77, 1991, pp.54-71; pp. 90-95
F.R.Stasolla, M.I.Marchetti, P.Delogu, Le fonti scritte: periodo tardoantico e medievale, in Il mondo dell’archeologia, I, 2000, pp. 116-121
F.R.Stasolla, I riti e i corredi funerari: periodo tardoantico e medievale, in Ibidem, II, 2002, pp.510-518.
S.Gelichi, Introduzione all’archeologia medievale, NIS, Roma 1997, pp. 115-246
Museo Nazionale Romano Cripta Balbi, Roma 2005, pp. 9-10 e 18-40.
G.P.Brogiolo, Archeologia dell’edilizia storica, Como 1988, pp. 9-46
G.Cesarini, Le case medievali di Piano Scarano a Viterbo: genesi e tipologie, in Case e torri medievali, II (Museo della città e del territorio, 12), a cura di E. De Minicis, E. Guidoni, Roma 2001, pp. 178-188
E. De Minicis ( a cura di), Insediamenti rupestri medievali della Tuscia, I. Le abitazioni (Museo della città e del territorio, 17), Roma 2002, Introduzione, pp. 9-34

Archeologia dei manufatti: le ceramiche
N.Cuomo Di Caprio, La ceramica in archeologia, Roma 1985, pp. 17-150
A. Gavazza, M.G.Vitali, La ceramica di uso comune: problemi generali e note su alcune produzioni tardoantiche e medievali,in Ad Mensam, a cura di S.Lusuardi Siena, 1994, pp. 17-52
S.Lusuardi Siena, La ceramica longobarda, in Ibidem, pp.55-62.
M.Sannazaro, La ceramica invetriata tra età romana e medioevo, in Ibidem, pp. 229-261
M.E.Calabria, T.Patilli, F.Scaia, Ferento: testimonianze stratigrafiche e materiali nell’area all’esterno della fortificazione postantica-Saggio I, in Daidalos, 9, 2008, pp. 123-160

Fortificazioni in città e campagna tra XI e XIII secolo
(sull’incastellamento)
Lo studio di Toubert, appunti e sintesi dal volume di P.Toubert, Les structures du Latium médiéval (su supporto informatico in segreteria didattica)
R. Francovich, C.Cucini, R.Parenti, Dalla villa al castello: dinamiche insediative e tecniche costruttive in Toscana tra tardoantico e basso Medioevo, in “Archeologia medievale”, XVI (1989), pp. 47-78
M.C.Somma, Strutture fortificate altomedievali in Italia centrale: l’esempio della Marsica tra VIII ed XI secolo, in “ Military Studies in Medieval Europe” (Papers of the “Medieval Europe Brugge 1997” Conference, vol. II) edited by G. De Boe, F.Verhaeghe, Zellik 1997, pp.83-96.
E. De Minicis, L’organizzazione dello spazio nella mappatura dell’abitato. Osservazioni su alcuni siti rupestri incastellati del Lazio, in Insediamenti rupestri di età medievale: l’organizzazione dello spazio nella mappatura dell’abitato. Italia centrale e meridionale, a cura di E.De Minicis, Roma 2011, pp.17-24
(sulle fortificazioni urbane)
E.De Minicis, L’architettura pubblica e del potere, in Il mondo dell’archeologia, I, 2000, pp. 162-165.
E.De Minicis, Le torri urbane tra XI e XIII secolo: indagini in area laziale,in Case e torri medievali, II, a cura di E.De Minicis, E.Guidoni, Roma 2001, pp.9-14
A.Cagnana, Le torri di Genova fra XII e XIII secolo, in Case e torri medievali, III, a cura di E. De Minicis, E. Guidoni, Roma 2005, pp. 67-81
R. Mancini, Le mura aureliane di Roma. Atlante di un palinsesto murario,Roma 2002, in particolare L’età del senato medievale, pp.59-68
E.De Minicis, L’adattamento delle mura urbane in età medievale: le torri di Alatri, Ferentino e Veroli, in Il Tesoro delle città, Strenna dell’Associazione Storia della città, II (2004), Roma,pp.229-239, tavv. XIII-XIV.
E.Guidoni, A.Zolla, Progetti per una città: Bologna nei secoli XIII e XIV, Roma 2000, in particolare La cinta del XII secolo ed il suo superamento, pp.37-58
Propedeuticità
Frequenza
facoltativa
Metodologia didattica
Ore Lezioni: 60
Valutazione del profitto
Prova orale
Descrizione dei metodi di accertamento
L'esame si svolgerà con l'interrogazione sui testi consigliati; non ci sono testi in più per i non frequentanti
Luogo lezioni
aula 9 DISBEC
Orari delle lezioni
lunedì -martedì mercoledì ore 9-11 inzio lezioni 9 marzo 2015
Orari di ricevimento
Maria Elisabetta DE MINICIS:
Ricevimento agli studenti: Mercoledì dalle 10,30 alle 13
Prossime date di Esame
    Copyright Università degli studi della Tuscia - Viterbo