X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
 

  • insegnamento Insegnamento: Bioindicatori
  • Crediti: 6
  • Codice: 15433
  • Anno off. Formativa: 2015/2016
  • Corso di laurea: conservazione e restauro dell' ambiente forestale e difesa del suolo (lm-73) (dafne)
  • Sett.Scient.: BIO/05
  • Docente: Romolo  FOCHETTI
Programma
La valutazione biologica della qualità ambientale:
Il monitoraggio biologico
Indicatori biologici della qualità delle acque correnti.
Indicatori biologici della qualità delle acque stagnanti
Indicatori sistemici di qualità: struttura e composizione delle comunità macrobentoniche, articolazione trofico-funzionale.
Indicatori della qualità del suolo. Gli organismi del suolo.
Indicatori di integrità di cenosi terrestri.
Indicatori di qualità dell’ambiente marino (cenni).
Biomonitoraggio della qualità dell’aria (cenni)

Applicazione di indici biotici e di indici ispirati ai principi della landscape ecology (es. IBE, BMWP’, IFF).
- La tipizzazione dei corsi d’cqua italiani

Biologia delle acque interne
• Classificazione delle acque correnti e tipologie di acque stagnanti.
• I fattori che governano la vita nelle acque dolci.
• Le comunità delle acque correnti e stagnanti: struttura, composizione, articolazione trofico-funzionale. Gli adattamenti degli organismi degli ambienti reici e degli ambienti lentici
• Teorie ecologiche fluviali e zonazioni longitudinali: il “River continuum”, la teoria del “Patch mosaic”, la teoria del “Biome dependent”, l’”habitat templet theory” ecc.

Gli organismi delle acque dolci
• Identificazione, tassonomia e sistematica dei principali gruppi di macroinvertebrati delle acque lentiche e lotiche.
• Problematiche di protezione, conservazione e valorizzazione degli ambienti di acque interne, con particolare riferimento alla fauna vertebrata e invertebrata.
• Gli obiettivi di qualità nella gestione delle acque correnti: casi di studio.

Gli organismi del suolo. Identificazione, tassonomia e sistematica dei principali gruppi. Adattamenti degli organismi del suolo.
Testi consigliati
ARPA Piemonte. Tecniche di biomonitoraggio della qualità del suolo. (110 pp.)

Fondazione Lombardia per l'ambiente: Bioindicatori ambientali. (376 pp.)

Fenoglio S., Bo T. Lineamenti di ecologia fluviale.Ed. Cittàstudi.

Dispense ed articoli specialistici forniti dal docente
Propedeuticità
nessuna
Frequenza
facoltativa
Metodologia didattica
Ore Lezioni: 48
Valutazione del profitto
Prova orale
Descrizione dei metodi di accertamento
Nella valutazione degli studenti si tiene conto di: conoscenza e capacità di comprensione e di analisi, capacità di applicare conoscenze e comprensione, autonomia di giudizio, capacità di comunicazione.
Luogo lezioni
Ex Facoltà di Agraria via San Camillo de Lellis snc Viterbo
Orari delle lezioni
A partire dal 7 marzo 2016 come da orario sul sito
Orari di ricevimento
Romolo FOCHETTI:
AVVISO AGLI STUDENTI: Il Prof. Fochetti è sempre a disposizione degli studenti compatibilmente con i suoi impegni. E' preferibile contattarlo a fochetti@unitus.it per concordare il colloquio.
Prossime date di Esame
    Copyright Università degli studi della Tuscia - Viterbo