X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
 
» Altre attività formative
» Calendario dell'a.a. 2011-12
» Consiglio del corso di studio
» Piani di studio
» Prerequisiti di ammissione
» Presentazione
» Servizi agli studenti
» Statistiche e questionari
» Tasse e contributi universitari
» TUTORATO
clicca per vedere tutti gli insegnamenti del corso Insegnamenti attivi del corso
clicca per vedere tutti gli insegnamenti del corso Docenti del corso
clicca per vedere tutti gli esami del corso Esami
Consulta la guida del Dipartimento
SECONDO AVVISO 2016
I servizi di Orientamento e tutorato consentono a tutti gli studenti, e in particolare ai nuovi iscritti, di avere informazioni, chiarimenti e materiale informativo sui corsi di studio, sulle iniziative didattiche e gli eventi organizzati dal dipartimento.

Avvisi

Il video tutorial consente di simulare il procedimento di prenotazione on line agli esami dal Portale dello Studente
Domande e risposte frequenti riguardo al corso di Lingue e culture moderne

Presentazione


CORSO DI LAUREA IN LINGUE E CULTURE MODERNE (L 11)
 
[Presidente prof.ssa BARBARA TURCHETTA (turk@unitus.it)]

Il corso si propone di formare laureati con una educazione caratterizzata in senso interculturale, rivolta alle molteplici e complesse esigenze della realtà sociale e professionale contemporanea, con particolare attenzione alla comprensione del mondo europeo ed extraeuropeo. Ogni studente ha la possibilità di disegnare un percorso di studio personalizzato optando per le aree linguistico-culturali di proprio interesse: a sua scelta troverà corsi triennali e/o biennali di lingua inglese, tedesca, spagnola, francese, portoghese e brasiliana, araba, persiana, russa e polacca e delle relative letterature. Durante gli anni di studio lo studente arricchirà la propria formazione acquisendo anche competenze in ambito linguistico generale, filologico, storico-culturale, giuridico-economico e informatico. Il Corso di Studio in Lingue e culture moderne partecipa alla didattica a distanza grazie alla piattaforma Moodle, che permette agli iscritti di completare il proprio percorso formativo attraverso materiali didattici multimediali a disposizione per lo studio individuale in ambito multimediale.

I laureati in questo corso possono svolgere attività professionali in qualità di: operatore linguistico addetto al turismo culturale, ai servizi culturali, sociali e di divulgazione; operatore socio-linguistico-culturale in contesti multietnici e multiculturali; esperto linguistico per l'imprenditoria, imprese commerciali, amministrazioni pubbliche e private che hanno rapporti con paesi stranieri; addetto alla comunicazione interculturale nelle rappresentanze diplomatiche e consolari e nella cooperazione internazionale.

L’Ateneo offre la possibilità di proseguire gli studi di secondo livello nel corso di laurea magistrale in Lingue e culture per la comunicazione internazionale (LM 37).

La sede del corso è nel complesso monumentale di Santa Maria in Gradi.


PERCORSO DIDATTICO

Una parte del percorso formativo (che prevede in totale 19 esami) è legata alla scelta delle lingue straniere che si decide di studiare.

Lo studente deve scegliere una “prima lingua” e una “seconda lingua”. 

Della “prima lingua” deve sostenere tre esami, uno per ogni anno di corso.
Della “seconda lingua” deve sostenere almeno due esami.

Deve inoltre sostenere almeno due esami della letteratura relativa  all’area linguistico-culturale della “prima lingua” e almeno un esame della letteratura relativa all’area linguistico-culturale della “seconda lingua”.

E’ infine richiesto un esame sulla filologia della “prima lingua”.

Allo studente è offerta anche la possibilità di studiare una terza lingua, in questo caso senza il corredo di esami di letteratura.

Come “prima lingua” si può scegliere:

  • inglese
  • francese
  • portoghese e brasiliano
  • spagnolo
  • tedesco

Come “seconda lingua” possono essere scelte, in aggiunta alle precedenti, anche:

  • arabo
  • polacco
  • russo

Nel caso delle lingue che possono essere scelte sia come prima sia come seconda lingua, l’insegnamento della lingua e quello della relativa letteratura sono distinti (ad es. c’è un esame di Lingua e traduzione francese, inglese, ecc., e un esame di Letteratura francese, inglese, ecc.). Per le lingue che possono essere scelte solo come seconda lingua, l’insegnamento della lingua e quello della letteratura sono congiunti in un medesimo corso (e ci sono quindi esami di Lingua e letteratura araba o polacca o russa: per queste lingue sono offerti anche specifici insegnamenti di filologia e di storia e cultura delle rispettive aree linguistiche).

La restante parte degli esami, con larghe possibilità di scelta fra opzioni diverse, riguarda insegnamenti di linguistica e glottologia; di letteratura italiana; di antropologia, storia, filosofia e geografia; di storia dell’arte; di diritto; di economia; di tutela dell’ambiente; di informatica. Infine due esami sono a libera scelta dello studente.
 

Copyright Università degli studi della Tuscia - Viterbo