X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
 
» Altre attività formative
» Calendario didattico a.a. 2013-2014
» NEWS
» Opinioni degli studenti
» Piano di studio 2013-2014
» PRESENTAZIONE
» Riconoscimento crediti e trasferimenti
» Statistiche e questionari
» Tasse e contributi universitari
» Tesi di laurea : procedure e modello
» Tirocini: Informazioni e Procedure
» Tutorato
clicca per vedere tutti gli insegnamenti del corso Insegnamenti attivi del corso
clicca per vedere tutti gli insegnamenti del corso Docenti del corso
clicca per vedere tutti gli esami del corso Esami
SECONDO AVVISO 2016
Il video tutorial consente di simulare il procedimento di prenotazione on line agli esami dal Portale dello Studente
I servizi di Orientamento e tutorato consentono a tutti gli studenti, e in particolare ai nuovi iscritti, di avere informazioni, chiarimenti e materiale informativo sui corsi di studio, sulle iniziative didattiche e gli eventi organizzati dal dipartimento.

Avvisi

  • FAQ - Domande e risposte frequenti

NEWS


Nell'a.a. 2014-2015 saranno erogati i corsi del 2° anno del corso di studi della LAUREA MAGISTRALE “COMUNICAZIONE PER LA CULTURA, L'ECONOMIA E LE ISTITUZIONI” (LM 59).

I corsi seguiranno il piano di studi 2013-2014.

 

 

 

______________________________

A.A. 2013-2014

 INAUGURAZIONE DEL CORSO DI STUDI MAGISTRALE “COMUNICAZIONE PER LA CULTURA, L'ECONOMIA E LE ISTITUZIONI” (LM 59)  - 2013-2014

 Dipartimento di Scienze Umanistiche e Sociali - DISTU

 Martedì 22 ottobre 2013, alle ore 12.00, presso l'Aula Magna del Complesso San Carlo – via S. Carlo 32 , Viterbo –  il corso di studi magistrale in Comunicazione per la cultura, l'economia e le istituzioni inaugura l'a.a. 2013-14, ospitando la lezione magistrale dello storico e saggista russo Aleksandr Julevič Daniel’ sul tema La comunicazione, il potere, i nuovi media nella Russia  contemporanea.

Il rapporto, spesso difficile, tra informazione, comunicazione e potere è un tema attuale nelle democrazie contemporanee, la nostra e quelle europee comprese. Il caso della Russia, una  “democrazia guidata”, dai tratti autoritari, è un caso limite, che permette di cogliere la peculiare articolazione fra le politiche repressive e l'uso della “macchina del fango”, ma anche le possibilità di controinformazione offerte dai nuovi mezzi di comunicazione, nell’era di Internet.

NOTA SU ALEKSANDR Ju. DANIEL'

Esponente della giovane generazione del dissenso sovietico, Aleksandr Julevič Daniel’ (Mosca 1951) si è impegnato fin dagli anni Settanta nel movimento per la difesa dei diritti dell’uomo, collaborando attivamente con importanti periodici clandestini, quali la “Chronika tekušÄich sobytij” (Cronaca degli avvenimenti correnti), principale fonte di controinformazione sulle violazioni dei diritti umani in Urss, e la rivista di storia “Pamjat’” (Memoria), che si proponeva di restituire alla memoria collettiva le tragedie vissute dal paese con la dittatura staliniana, condannate all’oblio dalla “storia ufficiale” imposta dal regime. Con la liberalizzazione seguita all’avvento di Gorbačev al potere, Daniel’ è stato fra i fondatori dell’associazione Memorial, di cui è tuttora uno dei dirigenti. Erede della tradizione del dissenso democratico, Memorial, il cui primo presidente è stato Andrej Sacharov, si è dedicata da un lato alla battaglia per la memoria storica, l’apertura degli archivi e la libertà della ricerca, e, dall’altro, alla difesa dei diritti dell’uomo, impegnandosi soprattutto, negli anni Novanta, in Cecenia.

A Memorial, Daniel’ dirige due importanti gruppi di ricerca: “Pensare altrimenti: il dissenso e il movimento per la difesa dei diritti dell’uomo in Unione Sovietica dagli anni Cinquanta agli anni Ottanta” e “Il museo virtuale del Gulag”. E’ autore di numerosissime pubblicazioni, in patria e all’estero. Attualmente, Memorial è la più importante delle ONG impegnate nella difesa dei diritti umani e civili in Russia che rischiano di dover cessare ogni attività perché ricevono finanziamenti e sovvenzioni dall’estero cosa che, per la legge russa attuale, li renderebbe di fatto “agenti stranieri”. Ma gli esponenti di Memorial rifiutano di considerarsi tali. Per la  locandina clicca qui

 

_____________________________________________________

 

CORSI I SEMESTRE

 Il corso di Storia dell'Europa contemporanea (Prof. L. Rapone) sarà erogato nel secondo semestre.

Perciò, gli studenti del primo anno di LM 59 (2013-14), per completare i tre corsi  del I semestre hanno due possibilità: 

1)   possono scegliere di seguire il corso alternativo di Strategie e tecniche per la comunicazione sul web (Prof. Camilleri), come è indicato sul piano degli studi; 

2)    se invece intendono scegliere Storia dell'Europa contemporanea, in attesa del II semestre, possono anticipare uno degli esami a scelta, seguendo  subito tra quelli erogati nel I semestre e indicati nel piano di studi (Diritto europeo dell'informazione alimentare, Editoria multimediale, Sociologia dei consumi e della pubblicità).

 

 

VIAGGIO DI ISTRUZIONE A BRUXELLES

 Per quest'anno il corso di studi LM 59 organizza un viaggio di istruzione presso le istituzioni europee di Bruxelles.

Il viaggio è previsto per la prossima primavera 2014. Le date esatte, il programma e le modalità di partecipazione saranno indicate tra qualche giorno.

Copyright Università degli studi della Tuscia - Viterbo