X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
 

Presentazione

 Conservazione e Restauro dell’Ambiente Forestale e Difesa del Suolo (CRAFDS) (LM-73)

Esami di profitto

Tutti gli esami del corso

 Il CRAFDS rappresenta l'offerta formativa di maggiore specializzazione che l’UNITUS dedica ai settori della conservazione ambientale e della riqualificazione o restauro degli ambienti degradati. La peculiarità del corso risiede nell'innesto di un'adeguata preparazione in campo bio-ecologico e geologico-ingegneristico su una solida base di conoscenze e competenze di carattere ambientale e forestale con taglio particolarmente attento a pianificazione e progettazione. Il corso si rivolge a coloro che vogliono acquisire conoscenze avanzate per operare nei settori della conservazione della biodiversità, anche attraverso approcci innovativi come quelli molecolare, genomico e biotecnologico; della difesa del suolo e regimazione delle acque; della conservazione del paesaggio e delle progettazioni ambientali e forestali. Pertanto può rappresentare un importante corso di specializzazione non solo per i laureati di primo livello in Scienze forestali, ma anche per i dottori in Scienze ambientali o in Scienze naturali. Sono varie le abilità in comune con gli Ingegneri ambientali e gli Architetti paesaggisti sicché anche i laureati di primo livello in tali settori potrebbero trovare il necessario completamento della loro preparazione nella laurea magistrale in Crafds. Il conseguimento del titolo consente, inoltre, l'accesso al mondo della ricerca scientifica, con particolare riferimento ai dottorati di ricerca su tematiche geomorfologiche, biologiche, biotecnologiche, forestali, tecnologiche e ambientali. Gli sbocchi lavorativi non sono limitati alla libera professione. Infatti, i dottori magistrali CRAFDS possono trovare occupazione, anche a livello dirigenziale, presso il Corpo Forestale dello Stato, i Ministeri, le Regioni, gli Enti Locali, i Parchi e le Riserve naturali, i Musei, le Società di consulenza ambientale, le Società e i grandi Studi associati di progettazione e restauro ambientale e paesaggistico, le Industrie, le Organizzazioni non governative di cooperazione internazionale. Per l’iscrizione a CRAFDS è necessario il possesso di una laurea o di titolo equipollente, con particolare riferimento alle classi L 21, L 25, L 32. L'accesso è consentito solo a coloro che siano in possesso di adeguate conoscenze sulle materie di base quali matematica, fisica, botanica, chimica, genetica, per non meno di 15 CFU. L’adeguatezza della preparazione viene verificata attraverso un colloquio davanti ad una commissione di almeno tre docenti del corso di laurea.

Laurea magistrale in "Conservazione e Restauro dell'Ambiente Forestale e Difesa del Suolo" – CRAFDS sede Viterbo si articola in 2 curricula: Monitoraggio e conservazione della biodiversità (MCB) e Restauro dell'ambiente e del paesaggio (RAP)


 

Presidente

Prof. Rodolfo Picchio Tel. 0761357400 r.picchio@unitus.it

Altri referenti:

Prof. Bartolomeo Schirone Tel. 0761357391 schirone@unitus.it

 Planimetrie delle aule didattiche blocchi A e C (per visualizzare clicca sulle rispettive lettere)

Copyright Università degli studi della Tuscia - Viterbo