X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
 

Approfondimento sul corso CRAFDS

Millenni di impatto antropico sull’ambiente naturale hanno determinato la degradazione e il dissesto di estese superfici, dalle montagne più alte fino ai litorali. Perciò, il mantenimento degli equilibri ecologici, e quindi il benessere dell’uomo, non è più sostenibile con la semplice gestione, per quanto oculata, del patrimonio naturale residuo. E’ ormai indispensabile associare a misure di conservazione realmente efficaci, ampi e diffusi interventi di restauro ambientale basati su solide basi scientifiche. Purtroppo, però, in Italia, paese di riferimento a livello mondiale per il restauro artistico e architettonico, non è ancora nata una scuola di restauratori ambientali. In tale settore operano varie figure - ingegneri, architetti, naturalisti, biologi, agronomi, forestali, geologi – che, depositari di elevate competenze specifiche, il più delle volte non riescono ad avere una visione sistemica dei problemi. Il corso di laurea magistrale in Conservazione e Restauro dell’Ambiente Forestale e Difesa del Suolo (CRAFDS) tenta di superare tale limite fornendo in un unico percorso gli strumenti necessari per sviluppare progetti di restauro che tengano nel debito conto sia le componenti fisiche che quelle biotiche dell’ambiente e del paesaggio.  

Il corso nasce da una ramo delle scienze forestali non casualmente. Infatti, sebbene oggi l’Italia sia indietro rispetto ad altri Paesi nel settore del restauro ambientale, i forestali italiani sono stati tra i primi al mondo a progettare ed eseguire importanti opere di recupero di aree degradate e dissestate. Le tecniche di regimazione delle acque e di sistemazione idraulico-forestale dei versanti instabili, di rimboschimento delle zone aride, di protezione dei litorali, di bonifica di territori montani e di pianura messe a punto dai forestali italiani hanno fatto Scuola e ancora oggi sono frequentemente applicate all’estero.  
CRAFDS si propone di non disperdere questa eredità, ma di farne il fondamento di una innovativa figura professionale, competitiva anche a livello internazionale, in grado di rispondere alle nuove esigenze della gestione ambientale.
 
 
PERCHE’ ISCRIVERSI A CRAFDS:
 
- HA CARATTERE DI UNICITA’ IN ITALIA
 
- FORNISCE UNA NUOVA E MODERNA IDENTITA’ PROFESSIONALE, FORESTALE, INGEGNERISTICA E NATURALISTICA
 
- PREPARA AD AFFRONTARE TEMI DI COSTANTE ATTUALITA’ IN ITALIA E IN MOLTI ALTRI PAESI, COME IL  RESTAURO DELLE AREE DEGRADATE E DISSESTATE
 
-RICHIAMA ANCHE LAUREATI IN SCIENZE AMBIENTALI, SCIENZE NATURALI, SCIENZE GEOLOGICHE, ARCHITETTURA, SCIENZE DELLA PIANIFICAZIONE TERRITORIALE, INGEGNERIA, SOCIOLOGIA OLTRE CHE AGRONOMI E FORESTALI. OFFRE, PERCIO’, L’OPPORTUNITA’ DI UN IMMEDIATO CONFRONTO E INTEGRAZIONE CON ALTRE COMPETENZE
 
-PROPONE L’APPRENDIMENTO ATTRAVERSO IL FARE. VI E’, INFATTI, UN AMPIO COLLEGAMENTO TRA DIDATTICA, RICERCA E PROGETTAZIONE CON SEMINARI, ESERCITAZIONI DI LABORATORIO, ATTIVITA’ PRATICHE DI CAMPO IN SEDE E VISITE DI STUDIO  ESTIVE MULTIDISCIPLINARI
 
-OFFRE BORSE DI STUDIO TEMATICHE E POSSIBILITA’ DI PARTECIPAZIONE A CONGRESSI SCIENTIFICI AGLI STUDENTI MIGLIORI
 
- NON REPLICA I CONTENUTI DEI CORSI FORESTALI DI PRIMO LIVELLO
 
PUNTI DI FORZA:
 
-E’ QUELLO CON IL MAGGIOR NUMERO DI ISCRITTI TRA I CORSI DI LAUREA MAGISTARALE A CARATTERE SCIENTIFICO OFFERTI DALL’UNIVERSITA’ DELLA TUSCIA
 
-LO SFORZO DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E’ COSTANTE: TRA I CORSI DI LAUREA MAGISTRALE A CARATTERE SCIENTIFICO OFFERTI DALL’UNIVERSITA’ DELLA TUSCIA, E’ QUELLO CON LA MAGGIORE PERCENTUALE DI MOBILITA’ STUDENTESCA IN AMBITO ERASMUS
 
-I DOCENTI CRAFDS SONO TRA I PIU’ QUALIFICATI IN ITALIA. SECONDO LE VALUTAZIONI MINISTERIALI,  IL MIGLIOR GRUPPO DI RICERCA FORESTALE A LIVELLO NAZIONALE E’ QUELLO DEL DIPARTIMENTO DAFNE E CHE INSEGNA NEI CORSI SFN E CRAFDS
 
-VI SONO CONTINUI RAPPORTI CON UNIVERSITA’ E ENTI DI FORMAZIONE INTERNAZIONALI CON DI PROGETTI DI RICERCA COMUNI E SCAMBI DI VISITING PROFESSORS E GIOVANI RICERCATORI
 
-L’AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO E PROFESSIONALE DEI DOTTORI MAGISTRALI CRAFDS E’ GARANTITO DALLA SIRF (SOCIETA’ ITALIANA DI RESTAURO FORESTALE)
 

-LA SINERGIA CON GLI ENTI TERRITORIALI, PARCHI NATURALI, RISERVE, REGIONI PROVINCE E COMUNI, E’ TESTIMONIATA DA CONVENZIONI E ACCORDI SIA PER LA RICERCA SIA PER TIROCINI FORMATIVI

Copyright Università degli studi della Tuscia - Viterbo