X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
 

Altre attività formative e AFS

Esami a scelta dello studente (AFS) – 12 CFU
Tirocinio presso imprese, laboratori di analisi, amministrazioni pubbliche e studi professionali operanti nel settore alimentare – 2 CFU
Inglese tecnico – 2 CFU
Tesi di laurea magistrale – 22 CFU
 
Con AFS (attività formative a scelta), sono indicati gli esami scelti autonomamente dallo studente per completare il proprio percorso formativo o arricchirlo di esperienze comunque utili e coerenti con il proprio piano di studio.
Lo studente può scegliere, per un complessivo di 12 CFU, qualsiasi insegnamento programmato (nei Manifesti dei corsi di laurea) da questo Dipartimento o da altri Dipartimenti dell’Ateneo, purché non presente nel proprio percorso di studio e 
senza sovrapposizione, anche parziale, di contenuti con gli esami curriculari
 
Nell’ambito dei corsi di laurea/laurea magistrale attivati ai sensi del D.M. 270/2004 (articolo 10, comma 5, lettera a) è necessario che tali attività siano coerenti col percorso formativo dello studente. Il parere di coerenza col percorso formativo viene espresso dal Consiglio di Corso di Studio competente, su richiesta dello studente. La presentazione da parte dello studente della dichiarazione di scelta delle attività opzionali deve essere effettuata, entro il 30 novembre, mediante consegna alla Segreteria didattica DIBAF di apposito modulo controfirmato, per approvazione, dal Tutore didattico.
 

Il suddetto modulo non deve essere compilato nel caso in cui la scelta ricada su insegnamenti attivati come esami a scelta libera dal Corso di Laurea/Laurea Magistrale. Non è possibile indicare nel proprio Piano di Studio, come esame a scelta libera, singoli “moduli” appartenenti ad esami integrati.
Lo studente deve effettuare la scelta delle attività libere solo e soltanto quando è iscritto ad un anno di corso che, secondo il proprio Ordinamento di iscrizione, prevede l'acquisizione di crediti liberi. Lo studente può inserire gli esami liberi nel proprio piano di studi online solo dopo aver avuto il parere favorevole del Tutor didattico e del Presidente del Corso di Laurea sulla coerenza tra gli insegnamenti e il piano formativo del corso di laurea/laurea magistrale. 
In nessun caso, gli studenti possono risostenere, neppure come “esame a scelta dello studente”, un esame già sostenuto e superato, anche in caso di variazione del programma.
 
Gli studenti che hanno partecipato alle Attività professionalizzanti del settore alimentare possono richiedere il riconoscimento come attvità formative a scelta.
La richiesta deve essere consegnata in segreteria didattica DIBAF.

 

Copyright Università degli studi della Tuscia - Viterbo