X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
 

Percorso Formativo

 

Percorso Formativo
L’ordinamento didattico del Corso di studio è organizzato in modo da soddisfare i requisiti della Classe L-25.
Il percorso di studio è organizzato in semestri.
I dettagli, quali gli esami e gli insegnamenti, il SSD, il docente, l’anno e il semestre di somministrazione, etc. sono riportati nella guida dello studente e pubblicati sul sito del DAFNE.
Il percorso formativo si articola in due Curricula:
• GAPP - Gestione delle aree protette e del paesaggio
• ECO – Ecoingegneria
Per gli studenti del I anno a metà ottobre, poco dopo l'inizio delle lezioni, è organizzata una escursione didattica con carattere di lezioni all’aperto. Tradizionalmente la meta è la Riserva della Duna Feniglia (GR). Partecipano, oltre ai docenti del I anno, anche i docenti del II e III anno. La finalità è far comprendere che le materie di base costituiscono le fondamenta delle materie più squisitamente professionalizzanti.
Alla fine del II semestre (nel mese di Maggio generalmente) è previsto un periodo di Esercitazioni in bosco con i docenti delle materie erogate nel II e III anno. Agli studenti è offerta la possibilità di esaminare casi concreti di studio e mettere in pratica quanto appreso durante l’anno. Le esercitazioni di campo costituiscono, inoltre, l’occasione per incontrare studiosi, amministratori e tecnici del settore con i quali interagire per meglio comprendere le problematiche della gestione forestale e ambientale, dell’uso sostenibile delle risorse forestali e della conservazione delle foreste e della natura.
Metodi di accertamento del raggiungimento degli obiettivi formativi
A conclusione del ciclo di lezioni relativo a ciascun insegnamento, gli studenti sono ammessi a sostenere la relativa prova di valutazione del profitto nelle forme opportunamente pubblicizzate all'inizio dell'anno accademico.
La prova di esame può essere scritta e/od orale ed eventualmente integrata da discussione di lavori individuali o di gruppo oggetto di valutazione da parte del docente durante il ciclo delle attività didattiche, o da una esperienza pratica. Tale prova è finalizzata ad accertare l'avvenuto raggiungimento degli obiettivi prefissati per la specifica disciplina.
L'esame si svolge nelle forme stabilite dal Regolamento Didattico di Ateneo. Del suo svolgimento viene redatto apposito verbale, sottoscritto dal Presidente e da uno o più membri della commissione e dallo studente esaminato. Il voto è espresso in trentesimi, con eventuale lode. Il superamento dell'esame presuppone il conferimento di un voto non inferiore ai diciotto/trentesimi e comporta l'attribuzione dei corrispondenti crediti formativi universitari.

 

Ogni "scheda di insegnamento” indica, oltre al programma dell'insegnamento, anche il modo di accertamento dell'effettiva acquisizione dei risultati di apprendimento da parte dello studente.

La prova finale del corso di laurea consiste nella redazione di un elaborato, risultato di un lavoro di approfondimento personale del candidato su un argomento coerente con gli obiettivi formativi del corso di studio, sotto la supervisione di un docente del Dipartimento.
Ha lo scopo di accertare l'effettiva acquisizione delle competenze di rielaborazione critica dei contenuti appresi, la correttezza e l'efficacia espositiva, con particolare riferimento all'uso del linguaggio settoriale.
L’esame di laurea consiste nella discussione, dinanzi ad una commissione di docenti nominata dal Direttore del Dipartimento, di suddetto elaborato scritto.
La votazione finale è espressa in centodecimi, con eventuale lode. La lode è conferita all'unanimità. Alla formazione del voto finale concorrono la carriera studiorum dello studente, la valutazione della qualità dell'elaborato finale e della presentazione dinanzi alla Commissione di laurea.
Il Regolamento della Prova Finale è pubblicato sulla Guida dello studente, con relativo sistema di calcolo del voto di laurea.
Il punteggio minimo per il superamento dell'esame finale e il conseguimento della laurea è 66/110.
Il Regolamento della Prova Finale è disponibile al link


Per il triennio 2015-16, 2016-17; 2017-18 il percorso formativo è il seguente.
Le informazioni mancanti saranno riportate anno per anno, nella guida dello studente.

   

CURRICULUM ECOINGEGNERIA

 

   
 

Esami

Insegnamenti

SSD

CFU

 

 

PRIMO ANNO a.a. 2015-2016

 

CURRICULUM ECOINGEGNERIA

 

Matematica con elementi di Fisica

Matematica con elementi di Fisica

MAT/05

8

*

 

Botanica ed ecologia vegetale

Botanica ed ecologia vegetale

BIO/03

8

*

 

Chimica organica ed elementi di chimica generale

Chimica organica ed elementi di chimica generale

CHIM/06

8

Bernini

 

Lingua inglese

 

L-LIN/12

5

*

   

primo semestre

 

29

 

 

Genetica forestale e biostatistica

Genetica forestale e biostatistica

AGR/07

8

De Pace

 

Geologia e cartografia geotematica

Geologia e cartografia geotematica

GEO/02

8

Madonna

 

Biochimica, chimica del suolo e pedologia

Biochimica vegetale e chimica del suolo

AGR/13

6

Astolfi

 

Pedologia

AGR/14

6

Marinari

 

Abilità informatiche

Abilità informatiche

 

2

*

 

 

secondo semestre

 

30

 

 

 

Totale primo anno

 

59

 

 


SECONDO ANNO a.a. 2016-17

 

CURRICULUM ECOINGEGNERIA

 

Dendrologia e dasologia

Dendrologia e dasologia montana

AGR/05

7

Schirone

 

Zoologia generale con elementi di sistematica

Zoologia generale con elementi di sistematica

BIO/05

6

Zapparoli

 

Ingegneria forestale

Meccanizzazione forestale e sicurezza

AGR/09

7

Monarca

 

Energie rinnovabili

ING-IND/09

6

Carlini

 

 

primo semestre

 

26

 

 

Gestione delle foreste e dei parchi

Ecologia forestale e selvicol.

AGR/05

7

Piovesan

 

Tecnologie forestali

AGR/06

7

Picchio

 

Tecnologie del legno

Tecnologie del legno

AGR/06

7

Lo Monaco

 

Gestione del verde

Gestione del verde

AGR/02

6

Ruggeri

 

 

secondo semestre

 

27

 

 

 

Totale secondo anno

 

53

 

 

 

TERZO ANNO a.a. 2017-18

 

CURRICULUM ECOINGEGNERIA

 

Economia ed estimo forestale ed ambientale

Economia ed estimo forestale ed ambientale

AGR/01

7

Severini

 

Ingegneria delle acque

Ingegneria delle acque

AGR/08

8

Petroselli

 

Costruzioni rilievo del territorio e progettazione CAD

Costruzioni rilievo del territorio e progettazione CAD

AGR/10

8

Marucci

 

 

primo semestre

 

23

 

 

Monitoraggio e difesa forestale ed ambientale

Entomologia forestale

AGR/11

6

Paparatti

 

Patologia forestale

AGR/12

6

Anselmi

 

Inventari forestali

Geomatica e inventari forestali

AGR/05

6

Barbati

 

 

secondo semestre

 

18

 

 

 

Totale terzo anno

 

41

 

 

Tirocinio

 

 

10

 

 

AFS 1

 

 

6

 

 

AFS 2

 

 

6

 

 

Prova finale

 

 

5

 

 

TOTALE GENERALE ECO

 

180

 

 

 

 

 

 

 

 

CURRICULUM GESTIONE DELLE AREE PROTETTE E DEL PAESAGGIO

Esami

Insegnamenti

SSD

CFU

 

PRIMO ANNO a.a. 2015-16

CURRICULUM GESTIONE DELLE AREE PROTETTE E DEL PAESAGGIO

Matematica con elementi di Fisica

Matematica con elementi di Fisica

MAT/05

8

*

Botanica ed ecologia vegetale

Botanica ed ecologia vegetale

BIO/03

8

*

Chimica organica ed elementi di chimica generale

Chimica organica ed elementi di chimica generale

CHIM/06

8

Bernini

Lingua inglese

 

L-LIN/12

5

*

 

primo semestre

 

29

 

Genetica forestale e biostatistica

Genetica forestale e biostatistica

AGR/07

8

De Pace

Geologia

Geologia

GEO/02

6

Madonna

Biochimica e chimica del suolo con elementi di pedologia

Biochimica vegetale e chimica del suolo con elementi di pedologia

AGR/13

8

Astolfi

Abilità informatiche

Abilità informatiche

 

2

*

 

secondo semestre

 

24

 

 

Totale primo anno

 

53

 

  

SECONDO ANNO a.a. 2016-17

CURRICULUM GESTIONE DELLE AREE PROTETTE E DEL PAESAGGIO

Dendrologia e dasologia

Dendrologia e dasologia

AGR/05

7

Schirone

Zoologia generale con elementi di sistematica

Zoologia generale con elementi di sistematica

BIO/05

6

Zapparoli

Conservazione della biodiversità forestale e del paesaggio agrario

Vivaistica e conservazione della biodiversità forestale

AGR/05

6

Schirone

Conservazione del paesaggio agrario

AGR/02

7

Ruggeri

 

primo semestre

 

26

 

Gestione delle foreste e dei parchi

Ecologia forestale e selvicoltura

AGR/05

7

Piovesan

Tecnologie forestali

AGR/06

7

Picchio

Diversità vegetale

Diversità vegetale

BIO/03

7

Scoppola

Tecnologie del legno

Tecnologie del legno

AGR/06

7

Lo Monaco

 

secondo semestre

 

28

 

 

Totale secondo anno

 

54

 

 
 

 

TERZO ANNO a.a. 2017-18

CURRICULUM GESTIONE DELLE AREE PROTETTE E DEL PAESAGGIO

Economia ed estimo forestale ed ambientale

Economia ed estimo forestale ed ambientale

AGR/01

7

Severini

Ingegneria delle acque e del territorio

Ingegneria delle acque

AGR/08

8

Petroselli

Elementi di costruzioni forestali

AGR/10

6

Marucci

 

primo semestre

 

21

 

Monitoraggio e difesa forestale ed ambientale

Entomologia forestale

AGR/11

6

Paparatti

Patologia forestale

AGR/12

6

Anselmi

Gestione delle risorse faunistiche

Gestione delle risorse faunistiche

AGR/19

7

Amici

Zootecnia montana

Zootecnia montana

AGR/18

6

Ronchi

 

secondo semestre

 

25

 

 

Totale terzo anno

 

46

 

Tirocinio

 

 

10

 

AFS 1

 

 

6

 

AFS 2

 

 

6

 

Prova finale

 

 

5

 

TOTALE GENERALE GAPP

180

 

 

Tirocino
Lo stage-tirocinio è obbligatorio ha l’obiettivo di creare un collegamento tra attività di studio e mondo del lavoro; 1 CFU equivale a 25 ore di permanenza presso la struttura dedicata allo scopo (azienda, laboratori, studi professionali, industria, ecc.) dove lo studente è seguito da un tutor “locale”, nonché da un docente del Dipartimento.
Lo studente, inoltre, ha facoltà di svolgere il tirocinio presso l’Università ospitante nel caso di mobilità internazionale (ERASMUS).
Lo studente sceglierà un docente tutore e compilare appositi moduli on-line (link) per avviare la procedura. Il regolamento del tirocinio è disponibile nel sito del DAFNE
Altre attività formative sono il Laboratorio di informatica e il corso di lingua inglese.


 

Copyright Università degli studi della Tuscia - Viterbo